Ultima modifica: 7 ottobre 2019
Istituto Professionale "F.L. Morvillo Falcone" > News > Giornata Internazionale del Perdono

Giornata Internazionale del Perdono

image_pdfimage_print

In occasione di tale evento il nostro Istituto ha previsto, nella suddetta giornata, la proiezione del film documentario CHOOSE LOVE, di Tomas Torelli, seguito da un momento di riflessione sul tema in oggetto. L’evento, coordinato dalla prof.ssa Mauro Tiziana è stato rivolto alle classi terze, quarte e quinte dell’Istituto. Una scuola come la nostra, protesa al perseguimento, specie in alcuni settori specifici di indirizzo, di competenze necessarie ad organizzare ed attuare interventi adeguati alle esigenze educative, sociali, sanitarie, psicologiche di benessere psico – sociale, non poteva mancare a questo appuntamento. Filo conduttore del tema è stato far capire quante forme di perdono esistono e far cogliere quanto siano importanti la dimensione e gli effetti positivi del perdono. Un’occasione che ha permesso di riflettere sulla gestione delle dinamiche sociali e culturali della società in cui viviamo, una società in cui sembra sia scomparso ogni sentimento morale a causa della dominante concezione materialistica e voluttuaria del vivere. Si ha l’impressione che si sia dissolto ogni sentimento di umana fratellanza a favore di una società in cui dominano sentimenti di odio, vendetta, egoismo. Alla domanda provocatoria dei docenti che hanno guidato il dibattito, i ragazzi hanno additato il fatto che, a determinare questa mancanza di sentimento umanitario tra cui collocare la pratica del perdono, che sia laica o di ispirazione spirituale,è il carattere meccanicistico con cui si svolge la vita odierna. Il ritmo febbrile, incessante, alienante non concede spesso possibilità di riflessioni morali e d’incontri, incontri sempre più virtuali che fisici, a causa dell’avvento delle tecnologie. I nostri studenti hanno partecipato attivamente perchè credono ancora nelle giuste cause, nutrono ancora aneliti solidaristici improntati al perdono e vogliono dare valore al futuro e alla logica del perdono. Come afferma a tal proposito la prof. ssa Perrone << Se nel mondo ci fosse più giustizia il perdono sarebbe più facile>>. Vivere all’insegna del perdono può essere infatti un bel modo di vivere anche se comporta sacrificio. “L’odio distrugge”, “Perdonare invece è vivere in armonia con se stessi”.Proprio questa consapevolezza renderà più forti i nostri alunni nell’affrontare tutte le sfide che il futuro riserverà loro.